torna all'indice

PASSO DEL TURCHINO - da Voltri (mt. 532)

paese di partenza: Genova Voltri, mt. 6
lunghezza: Km 11,6
dislivello: mt. 526
pendenza media: 4,5%
pendenza massima: 8% (circa 1 Km dopo la galleria di Fado)
manto stradale: ottimo

DESCRIZIONE DELLA SALITA:
Il Monte Turchino divenne famoso in tutta Italia nei primi anni 80. Ritenuto responsabile della formazione della nebbia in Val Padana, era stato progettato un sistema per spianare la montagna, in quanto l'effetto mitigante del mare avrebbe avuto un maggior influsso d'aria sulla Pianura Padana, favorendo cosi una miglior circolazione e, di fatto, impedendo la formazione della nebbia. Fortunatamente, il progetto non è mai stato avviato, anche perché, ancor prima di questo, il Turchino è stato famoso perché punto fisso di passaggio della Milano - Sanremo. Nell'occasione della "Classica di Primavera", la salita viene affrontata dal versante opposto di Ovada. In realtà si tratta di un lungo falsopiano di 25 Km, con il tratto leggermente più impegnativo solo negli ultimi 2 Km, quando le pendenze sono intorno al 6%. E' però curioso notare come i corridori entrino nella stretta galleria lasciandosi alle spalle un clima rigido e nebbioso ed escano dall'altra parte trovando il sole e il tepore della primavera. Percorrendolo in senso opposto si ha ovviamente la sensazione contraria: si lascia alle spalle la gradevole aria primaverile e ci si tuffa nel ben più rigido inverno dell'entroterra. La salita, che inizia a Genova Voltri, ha una pendenza davvero bassa, e comunque, anche nei punti più ripidi, non supera mai l'8%. Tuttavia la salita è abbastanza lunga, più di 11 Km, quindi utile per molti test, specialmente ad inizio stagione. L'asfalto è in ottime condizione e, nonostante si tratti di una strada statale che mette in comunicazione Genova con Ovada, il traffico è limitato alla sola circolazione locale, in quanto quasi tutto deviato  sulla vicina autostrada, che si costeggia in alcuni punti della salita.

RAPPORTI UTILIZZATI: si fa anche con rapporti abbastanza lunghi, come un 34x18 o 50x21-23.

ITINERARI: una volta giunti all'imbocco della galleria al passo, si può svoltare a sinistra e completare la salita che termina al Passo del Faiallo (in questo link troverete descritto il versante opposto). Attraversando invece la galleria e scendendo dalla parte opposta si può invece arrivare a Campo Ligure e salire al Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo.

VERSANTE OPPOSTO: da Ovada (tratto percorso durante la Milano - Sanremo), i Km sono 25: in realtà, di salita vera ci sono solo gli ultimi 2 Km (pendenze intorno al 5-6%)

DATA DELLA RICOGNIZIONE: 3-02-2007, tempo impiegato 36m 00s (media 19,333 Km/h, VAM 877 m/h)

PROFILO ALTIMETRICO: